2(be)Art – The factory

Non è lo stile ma il sentimento: una sola lingua è ammessa

2(be)Art è un collettivo artistico che si compone, in divenire, come una Factory in cui gli artisti operano come in una grande bottega medievale. Un’ officina dove tutti sono mossi da un intento comune, l’ Arte in divenire, esaltandone il rapporto dialettico con lo spettatore.

L’ ARTE intesa come riflesso/manifesto di ogni epoca, ne coglie l’ essenza e acquisisce valenza socio/antropologica.

POP(ular) colture ~ POP(ular) imagery

2 (be) ART nasce come un progetto di condivisione artistica “inclusivo e non esclusivo”: l’ Arte viene veicolata, condivisa, mostrata…

Facciamo” ARTE all’ interno di Complessi Museali, Gallerie e Spazi Informali: per una fruizione completa e totale.”

Sfruttiamo la componente “social” come veicolo di condivisione: l’ Arte è qui ma anche altrove. Se ne moltiplicano le visualizzazioni coinvolgendo un pubblico ampio. ARTE GLOBALE E GLOBALIZZATA.

Dal reale al virtuale corrisponde anche al “qui e altrove”: non è importante dove sia esposta materialmente una creazione artistica poiché la “globalizzazione” ne consente la fruizione ovunque.

In esposizione

Luca Idili

Emiliano Martucci

Francesco Murgia

Marco Lay

Battista Doneddu